Fondo per la formazione professionale

Il fondo finanzia, fino ad esaurimento degli stanziamenti annuali, corsi di formazione, in linea con i casi che verranno previsti qui di seguito, che verranno proposti, dalle parti che hanno costituito IBRA , al Consiglio di Amministrazione.

CASI PREVISTI:

Le proposte di corsi di formazione per le imprese e per i loro dipendenti dovranno essere finalizzate alla acquisizione delle normative che regolano il settore dell’autotrasporto o che con queste interagiscono, quali ad esempio quelle di carattere fiscale e tributario. In particolare:

  • Corsi per il rinnovo della CQC.
  • Corsi per il Consulente per il trasporto di rifiuti industriali.
  • Corsi per la formazione di apprendisti come previsto dal vigente CCNL.
  • Corsi per la formazione sugli indirizzi comunitari, sul piano generale dei trasporti e della logistica, nonché corsi sul piano regionale dei trasporti.
  • Corsi di aggiornamento su temi relativi al Codice della Strada e alla direttiva CEE 3821 e Regolamento UE 561/06.
  • Corsi di aggiornamento sull’applicazione delle norme sul mercato del lavoro e sul CCNL.
  • Corsi in materia di carattere previdenziale e assistenziale.
  • Corsi propedeutici comunque finalizzati alla sicurezza.
  • Corsi di aggiornamento su materie fiscali e tributarie.


IBRA si riserva di comunicare alle aziende, corsi in fase di studio o che verranno richieste dalle stesse o dai lavoratori.

CONTRIBUTO:

Per i corsi sopra indicati, esclusi i corsi per il rinnovo della CQC, il contributo di IBRA corrisponderà al 100% del costo sostenuto per partecipante.

Per i corsi effettuati per il rinnovo della CQC:

  • proposti dalle parti che hanno costituito IBRA il sussidio corrisponde al 70% dei costi sostenuti (iva esclusa) fino ad un massimo erogabile di 165,00 € a persona;*

*EMERGENZA COVID: fino al 31.12.2020 il rimborso sarà pari all’80% del costo sostenuto fino ad un massimo di 280,00 Euro

  • proposte da strutture esterne ad IBRA il sussidio corrisponde al 40% dei costi sostenuti (iva esclusa) a persona**

**EMERGENZA COVID: fino al 31.12.2020 il rimborso sarà pari al 60% del costo sostenuto

MODALITÀ DI EROGAZIONE:

I sussidi saranno erogati solo ad aziende e singoli lavoratori, in regola con i versamenti IBRA.
Nessun sussidio potrà essere erogato a partecipanti esterni ad IBRA.
Non saranno accettati progetti di formazione che godono di altri sussidi o contributi provenienti da Enti pubblici e/o privati.

MODULISTICA:

Le richieste di sussidio dovranno essere presentate al Consiglio di Amministrazione di IBRA utilizzando il MODELLO L/06 se la domanda è presentata dal lavoratore oppure il MODELLO A/07 se la domanda è presentata dall’azienda.

DOCUMENTI DA ALLEGARE:

Fotocopia delle ultime tre buste paga di ogni lavoratore partecipante al corso avente diritto se è l’azienda a richiedere il sussidio (o delle ultime tre distinte di versamento IBRA e relative attestazioni di pagamento); fotocopia delle proprie ultime tre buste paga se è il singolo lavoratore a chiedere il sussidio.

Fotocopia del programma del corso frequentato.

Dichiarazione del responsabile dell’Istituto di formazione nella quale si attesta che il/i lavoratore/i ha/hanno partecipato al corso.

Per i corsi di formazione per il rinnovo della CQC la dichiarazione del responsabile del corso è sostituita dalla fotocopia della CQC rinnovata

Fotocopia della/e fattura/e relativa/e ai corsi sostenuti.

ISTITUTI DI FORMAZIONE:

Sarà possibile erogare il sussidio direttamente agli Istituti di formazione delle organizzazioni costitutive IBRA che gestiranno i corsi, dietro la presentazione della documentazione di cui sopra, completata della dichiarazione dei singoli lavoratori partecipanti, ovvero del titolare dell’azienda di cui sono dipendenti, nella quale si attesta la volontà di rinuncia al sussidio in favore dell’Istituto di formazione stesso.

QUANDO PRESENTARE LA DOMANDA:

Entro 60 giorni dalla conclusione del corso di formazione.